Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Casapesenna, isola ecologica nel bene confiscato a Vincenzo Zagaria

Casapesenna – “Abbiamo pubblicato sul sito istituzionale del Comune il bando per l’affidamento dei lavori di realizzazione di un centro di raccolta per il potenziamento della raccolta differenziata e la posa in opera per la realizzazione dell’isola ecologica”.

Il sindaco, Marcello De Rosa, esprime la sua soddisfazione per gli imminenti lavori che porteranno alla realizzazione di un’isola ecologica a Casapesenna. “Sono estremamente soddisfatto – prosegue De Rosa – perché in tempi brevi sono riuscito a onorare uno degli impegni più importanti che mi ero assunto in campagna elettorale. Il sottosegretario all’Ambiente, Silvia Velo, nell’incontro che avemmo qualche tempo fa si mostrò molto interessata alle problematiche del nostro territorio, e l’apprendere che l’isola ecologica sarebbe sorta su di un bene sequestrato alla camorra e mai utilizzato sino ad ora, ha costituito un motivo in più di plauso”.

“L’isola ecologica – afferma De Rosa – costituirà un tassello fondamentale per la salvaguardia ambientale del nostro territorio, dopo le ottime risultanze avute con la raccolta porta a porta posso davvero affermare che le politiche ambientali a Casapesenna non sono più un’emergenza. Sicuramente non bisogna mai abbassare la guardia, ma la mia Amministrazione in questo ambito ha fatto passi da gigante”.

“La struttura – conclude il sindaco – sorgerà su di un’area di circa 19mila metri quadri, all’interno di una proprietà confiscata a Vincenzo Zagaria.  E, dato non trascurabile, l’onorevole Silvia Velo sarà a Casapesenna per la posa della prima pietra”.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico