Cronaca

Castel Volturno, brucia 10 cassonetti di rifiuti e una barca in un terreno: arrestato

di Redazione

A Castel Volturno (Caserta) i carabinieri del reparto territoriale di Mondragone, sulla via Domitiana, hanno proceduto all’arresto in flagranza di reato per incendio doloso aggravato, resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento, di un trentunenne nigeriano, in Italia senza fissa dimora. – continua sotto – 

I militari dell’Arma, a seguito di una segnalazione di danneggiamento veicoli in sosta e di innesco incendio di sterpaglie, sono intervenuti all’altezza del civico 543 della Domitiana dove hanno identificato e bloccato l’uomo che poco prima, con il proprio accendino, aveva appiccato il fuoco su di un area di circa 6mila metri quadrati, a ridosso di quell’arteria stradale, le cui fiamme avevano combusto cumuli di rifiuti, distruggendo 10 cassonetti destinati alla raccolta dei rifiuti, una barca in vetroresina e 20 alberi da frutto, oltre ad annerire parti esterne di abitazioni ivi presenti.

L’immediato intervento di personale dei Vigili del Fuoco di Mondragone ha consentito di domare le fiamme e di bonificare l’area. L’arrestato è stato trattenuto nelle camera di sicurezza della caserma, a disposizione della competente autorità giudiziaria.

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico