Società

Whirlpool Napoli, protesta dei lavoratori davanti tribunale: “Ad come Pinocchio”

di Redazione

Un fantoccio raffigurante il volto dell’amministratore delegato di Whirlpool Italia, Luigi La Morgia, con le sembianze di Pinocchio. Cartelli per omaggiare la Repubblica italiana, musica e gli slogan divenuti simbolo della loro battaglia. – continua sotto –

I lavoratori della Whirlpool di Napoli si sono riuniti questa mattina al centro direzionale per protestare nel giorno in cui al tribunale di Napoli si è svolta la prima udienza relativa al ricorso presentato dalle sigle Fim, Fiom e Uilm per condotta antisindacale della multinazionale. I lavoratori si sono recati in corteo anche davanti alla sede del Consiglio regionale della Campania dove hanno esposto un cartello indirizzato a La Morgia con la scritta “Lei è un bugiardo. Se questa fabbrica chiuderà, lei fallirà”.

“In questi tre anni e cinque mesi di vertenza – ha detto il segretario generale regionale della Fiom Campania Massimiliano Guglielmi – abbiamo difeso il lavoro, i diritti e la legalità, praticando tutte le strade: le iniziative di lotta nei confronti del governo, quelle nei confronti del potere legislativo e stamattina siamo qui per chiedere anche al potere giudiziario di sostenerci, di aiutarci perché siamo convinti che Whirlpool non stia rispettando le regole, le leggi e gli accordi sottoscritti con lo Stato italiano. Una multinazionale non può venire in Italia, violare le regole e le leggi e mandare sulla strada più di 350 famiglie”. IN ALTO IL VIDEO, SOTTO UNA GALLERIA FOTOGRAFICA

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico