Aversa

Aversa, l’immagine di Virginia Musto nel Giardino della Memoria

Aversa (Caserta) – Una nuova foto si aggiunge nel “Giardino della Memoria” della Caritas di Aversa. A Giulio Regeni, Luana D’Orazio, Valerio Taglione e Jerry Masslo si è aggiunta Virginia Musto, vittima il 4 febbraio 2017 in un incidente stradale sull’Asse Mediano, tra le uscite di Afragola e Frattamaggiore. – continua sotto – 

A volere questa presenza, nel giorno in cui Virginia avrebbe compiuto 25 anni, soprattutto papà Paolo e mamma Annamaria, appoggiati dal responsabile della Caritas aversana, don Carmine Schiavone, con il responsabile della libreria sociale «Il Dono» e, ovviamente, il vescovo Angelo Spinillo. Una manifestazione sobria e, soprattutto raccolta che ha visto la presenza di tutti gli organizzatori e di un folto pubblico che ha partecipato anche con i propri acquisti presso lo stand della Cooperativa Sociale Gioia che commercializza i prodotti realizzati dagli ospiti della Caritas aversana. Novità della serata magliette e borse con la riproduzione della firma di Virginia Musto cedute dietro un’offerta libera. – continua sotto – 

A scoprire la foto di Virginia, accompagnati da testimonianze, i genitori della giovanissima aversana. Colonna sonora della serata, nel suggestivo chiostro dell’ex convento delle Ancelle, il maestro Gianfranco Coppola, contrabbassista, che si è esibito al violoncello «d’asporto» con il pubblico che sceglieva i pezzi da un menù (come quello del ristorante) spaziando tra classica, napoletana, colonne sonore, evergreen e così via. La serata si è chiusa con il taglio della torta a testimoniare i 25 anni che Virginia non ha raggiunto, da parte di Paolo e Annamaria. IN ALTO UNA GALLERIA FOTOGRAFICA 

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico