Società

Vaccino, Galli: “Gente ha bisogno di trasparenza e informazioni”

di Redazione

“La gente ha bisogno di trasparenza ed informazioni”. A dirlo è Massimo Galli, direttore del Dipartimento di malattie infettive del “Sacco” di Milano, a proposito della sospensione del vaccino AstraZeneca, intervenendo al talk di Rcs Academy sulla sanità. – continua sotto – 

“Da clinico mi sento di dire che serve vaccinare il più possibile, persone fragili soprattutto, – prosegue Galli – fare il più presto possibile tenuto conto che raggiungere un’immunità per bloccare la gravità della malattia è essenziale. Il punto, però, è avere i vaccini e non mortificare quelli che abbiamo, seguendo il principio di precauzione, ma dobbiamo stare attenti a non sfiduciare i cittadini. Lo dico con estremo rammarico, una serie di interventi drammatici intrapresi in Europa penso possano aver fatto un danno importante alla campagna”. – continua sotto – 

“Ricordo con orrore il 2014, – continua Galli – anno in cui fu ritirato un lotto di vaccino antinfluenzale, provocò un calo del 6% secco delle vaccinazioni agli ultra 65enni: da uno scarso 50% a meno del 45%. Questo provocò decessi in più nella stagione influenzale dell’inverno che seguì. Il principio di precauzione è importante ma va applicato sulla base dei dati, altrimenti non ci si può lamentare degli effetti nefasti sulle vaccinazioni”.

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico