Parete

Parete, Rispo (M5S): “Nomina di Vitale a vicesindaco solo un contentino”

Parete (Caserta) –Marta Vitale prima vicesindaco donna a Parete? Non c’è niente da esultare perché questo avvicendamento di fine mandato con l’ex vicesindaco Emiliano Pagano non ha il nobile scopo di esaltare il ruolo femminile in politica, ma è solo un becero contentino”, afferma in modo deciso Rosalba Rispo, consigliera comunale del Movimento Cinque Stelle. – continua sotto – 

“Questi continui cambiamenti di Giunta – continua la consigliera Rispo – rappresentano una deprimente giostra dove la cosa pubblica è asservita ai capricci e ai giochi di potere di chi ci amministra”. L’esponente pentastellata mette sotto accusa l’amministrazione guidata dal sindaco Gino Pellegrino in merito al valzer degli assessori cominciato il 17 gennaio 2019 quando furono revocati gli assessori Michele Falco, Marco Caparco, Arianna Sabatino, Paolo Nugnes per far entrare in Giunta comunale Emiliano Pagano, Virginia Ariano e Teresa Erario. Un altro cambio avvenne il 25 luglio 2019 con la revoca di Gilda Grasso, assessore all’Istruzione, e Virginia Ariano, assessore allo Sport. Subentrarono Pietro Feliciello, come assessore all’Urbanistica, e Giuseppe dell’Aversana con delega alla Farmacia comunale e servizi cimiteriali. Altro avvicendamento ci fu l’11 dicembre del 2019 con la revoca dell’assessore Teresa Erario e la successiva nomina di Virginia Ariano. Il 25 giugno del 2020 rientra Teresa Erario ed esce Pietro Feliciello che, però, rientra il 22 settembre 2020 al posto di Marta Vitale. Non è finita qui: il 20 gennaio 2020 esce Emiliano Pagano e viene nominata vicesindaco Marta Vitale. – continua sotto – 

“Siamo impotenti – conclude la consigliera Rispo – di fronte alle continue spaccature di una maggioranza incollata solo da interessi personali. Ogni cambiamento di Giunta comunale comporta il rallentamento di azioni politiche e il cambiamento dei componenti delle commissioni tematiche. I cittadini, inoltre, non sanno più da tempo a chi riferirsi per le loro problematiche. In Consiglio comunale si continua ad operare come se nulla fosse e questi ripetuti cambiamenti di assessori non vengono assolutamente spiegati dal sindaco. Tutto questo è a dir poco avvilente”. (di Franco Terracciano)

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico