Mondragone - Carinola - Falciano del Massico

Mondragone, chiuse spiagge libere. Schiappa: “Ancora impreparati a danno della città”

Mondragone (Caserta) – “E’ il sindaco delle scelte approssimative”. Così Giovanni Schiappa, consigliere di opposizione, commenta la scelta del primo cittadino Virgilio Pacifico di vietare l’accesso alle spiagge libere del litorale cittadino per contenere la diffusione del Covid-19. Ciò, si legge nell’ordinanza, dopo aver valutato “l’elevata frequentazione, durante tutto l’arco della settimana, delle spiagge del centro cittadino, ove la pratica dell’esposizione solare può costituire potenziale pericolo per affollamenti e conseguenti assembramenti di persone”.

“Un’amministrazione comunale superficiale – commenta l’ex sindaco Schiappa – chiude le spiagge libere che comunque, in qualche modo, fanno muovere l’economia locale. La situazione è il frutto della mancanza di idee e programmazione. Il primo cittadino e gli assessori avrebbero dovuto mettersi subito al lavoro su un progetto che consentisse la fruizione degli arenili pubblici, nel rispetto delle regole per contenere l’epidemia, ma si sono fatti trovare impreparati ancora una volta”. “A Mondragone, – conclude Schiappa – grazie agli ordini politici del consigliere regionale Zannini ed alle ordinanze del sindaco Pacifico si continua a marciare a vista in danno alla città”. IN ALTO UNA GALLERIA FOTOGRAFICA

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

blank
Condividi con un amico