Carinaro

Carinaro, il sindaco Affinito: “Chi è rientrato nella notte da zone rosse si metta in isolamento”

Carinaro (Caserta) – Ai concittadini che, la scorsa notte, sono partiti dalla Lombardia e dalle 14 province dichiarate zone rosse dal Governo centrale, per giungere a Carinaro, faccio presente che per loro è obbligatorio comunicare la loro presenza, mettersi in isolamento volontario ed evitare contatti con i propri familiari”. Lo rende noto il sindaco di Carinaro, Nicola Affinito, dopo l’entrata in vigore, da oggi, delle nuove misure nazionali di contenimento dell’emergenza da coronavirus Covid-19 (leggi qui).

Nell’articolo 1 della bozza del nuovo decreto del governo compare il divieto di ingresso e di uscita dalla Lombardia e da altre 14 province, e l’estensione delle zone controllate a Piemonte ed Emilia-Romagna. Nel dettaglio, le province diventate “zona rossa” sono le seguenti: Modena, Parma, Piacenza, Reggio Emilia, Rimini, Pesaro e Urbino, Venezia, Padova, Treviso, Asti, Vercelli, Novara, Verbano Cusio Ossola e Alessandria. Tutte le nuove disposizioni sono valide fino al 3 aprile.

I cittadini che sono rientrati a Carinaro la scorsa notte o tutti gli altri avvertono sintomi sospetti possono contattare il proprio medico di base, i carabinieri, l’Asl, il Comune di Carinaro, i numeri di emergenza 112 e 118. Attivi anche il numero verde per la Campania: 800.909699 e il numero del Ministero della Salute: 1500.

Intanto, salgono a 3 le persone risultate positive al test tampone che lavorano in un’azienda della zona industriale di Carinaro: si tratta di tre donne, di cui una di Torre Annunziata e due di Sant’Arpino (leggi qui), che sono in isolamento ed in buone condizioni. Proprio ieri il sindaco Affinito, comunicando che l’azienda è stata sottoposta a sanificazione e che tutti i colleghi di lavoro delle tre donne sono in sorveglianza sanitaria attiva, ha comunicato che non vi sono evidenze che il personale dell’azienda abbia avuto contatti con persone di Carinaro e che, pertanto, possano esser state contagiati anche dei carinaresi (leggi qui).

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico