Caserta Prov.

Coronavirus, 12 finora i contagiati nel Casertano

Sale a 12 il numero dei positivi al coronavirus nel Casertano. Giovedì 5 marzo, tra i sette nuovi test risultati positivi al Covid 19, sono emersi anche un anziano di Santa Maria Capua Vetere e una trentenne di Sant’Arpino, entrambi portati in ambulanza al Cotugno per il tampone. E si registra anche il primo decesso: un 47enne di Mondragone è morto giovedì all’ospedale ‘San Rocco’ di Sessa Aurunca, a causa di una polmonite bilaterale: positivo il test tampone, inviato al Cotugno, a cui era stato sottoposto (leggi qui). Negativo, invece, un altro caso monitorato all’ospedale di Santa Maria Capua Vetere dalla serata di mercoledì. Un altro dei sette nuovi contagiati campani si è fatto esaminare a Caserta ma risiede a Casoria, nel Napoletano.

Venerdì 6 altri due casi positivi: uno a Casal di Principe, comunicato dal sindaco Renato Natale via social, e uno nella zona industriale di Carinaro, ma in questo caso si tratta di una dipendente d’azienda residente nel Napoletano.

Santa Maria Capua Vetere – Il 70enne che ha richiesto al 118 di essere accompagnato al Cotugno per fare il test è tornato nella sua abitazione a Santa Maria Capua Vetere dove ha ricevuto la telefonata sull’esito. Ora, visto che non sembrano presentarsi particolari sintomi critici (quindi, nessuna difficoltà respiratoria, né febbre alta né tosse), l’uomo resterà in isolamento nell’abitazione. Con lui vive la moglie che verrà sottoposta al test nel più breve tempo possibile. “L’unità operativa di Prevenzione collettiva sta verificando l’intera rete di contatti del paziente. – assicura il direttore dell’Asl di Caserta Ferdinando Russo – Intanto, l’uomo verrà monitorato quotidianamente come previsto in questi casi”.

Sant’Arpino – Il sindaco Giuseppe Dell’Aversana ha confermato l’esistenza di un caso positivo di Coronavirus sul territorio comunale di Sant’Arpino, il secondo finora nell’agro aversano dopo quello di Cesa e il decimo in provincia di Caserta (leggi qui).

Cesa – “Il nostro concittadino, risultato positivo al tampone, si trova in buone condizioni a casa. Non ha più febbre ed è sotto cura”. A riferirlo è il sindaco di Cesa, Enzo Guida, a pochi giorni dal risultato positivo ad un test tampone al coronavirus Covid-19 a cui era stato sottoposto un giovane cesano (leggi qui).

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

blank
Condividi con un amico