Campania

Plastic free e controlli gas radon, Oliviero: “Campania in linea con normative nazionali e comunitarie”

Anche la Campania diventa “Plastic Free”. Approvati dal Consiglio Regionale di oggi due provvedimenti afferenti alla Commissione Ambiente, presieduta da Gennaro Oliviero. Il divieto di utilizzo di qualsiasi tipo di materiale in plastica sulle spiagge e sui lidi partirà da subito: “Anche la Campania – spiega Oliviero – si allinea alle direttive Europee, ora non sarà più possibile portare qualsiasi tipo di materiale non biodegradabile sulle spiagge e sui lidi; mentre per uffici pubblici e parchi il divieto partirà da luglio 2021. Tra le altre cose, gli uffici potranno dotarsi di erogatori di acqua, così da evitare l’inquinamento e anche lo spreco di acqua.

Nel provvedimento oggi in aula, è stato approvato, inoltre, un emendamento grazie al quale la Regione dovrà provvedere al censimento di tutti i collettori intercomunali, in modo da capirne anche la proprietà: “In Campania – spiega Oliviero – abbiamo una serie di collettori intercomunali che non sono censiti, ciò crea non pochi problemi alle amministrazioni in cui essi ricadono, in quanto fino ad ora non era chiaro a chi fosse affidata la manutenzione. Grazie a questo emendamento sarà possibile fare chiarezza sulla proprietà dei collettori e sulla manutenzione stessa”.

Il provvedimento prevede, tra l’altro, lo slittamento della data ultima per i controlli relativi al Gas Radon, per fare in modo che la Regione Campania si allineasse alla Legge Nazionale di riferimento. “Posso senza dubbio affermare – sottolinea il consigliere regionale – che la Campania può finalmente essere considerata la Regione in linea con quelle più all’avanguardia del nostro Paese”.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico