Politica

Carinaro, maestra aggredita: la condanna del gruppo di opposizione

di Redazione

Il gruppo di opposizione “Carinaro nel Cuore” esprime la sua solidarietà e vicinanza alla docente dell’istituto comprensivo “Petrarca”, aggredita nei giorni scorsi da un genitore (leggi qui). Una vittima di “una brutale ed inammissibile aggressione durante l’espletamento del suo lavoro”, sottolineano i consiglieri.

“La nostra – spiegano dal gruppo guidato da Annamaria Dell’Aprovitola – è una condanna ferma ed irrefutabile contro ogni azione dettata dalla violenza e dall’odio. Non esiste giustificazione alcuna per chi si rende autore di tali spregevoli atti. Di converso, ognuno di noi dovrebbe fare del dialogo, della ragione e del rispetto i capisaldi della propria etica comportamentale”.

“Auspicando che fatti del genere non abbiano mai più a verificarsi – conclude il gruppo di opposizione – l’occasione è propizia per augurare una presta guarigione alla persona offesa e che le possa giungere la profonda mortificazione che ci ha pervaso, nonché il più caloroso abbraccio da parte di noi tutti”.

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico