Cronaca

Trapani, cassaforte rubata al Comune: 2 arresti

di Redazione

I carabinieri hanno tratto in arresto, a Trapani, due persone per il furto della cassaforte rubata nella notte tra il 17 e il 18 gennaio scorso nella delegazione del Comune in largo San Francesco. In manette, su ordine del gip, sono finiti Pietro Lipari, di Erice, 35 anni, posto ai domiciliari; il trapanese Ignazio Salerno, 57 anni, condotto in carcere. Un terzo indagato, Danilo Sansica, 19 anni, è stato sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di dimora nel comune di Trapani.

La notte del furto i carabinieri avevano individuato i tre a bordo di un’auto, nei pressi di piazzetta Catito, sulla quale c’era parte della refurtiva: circa 3.500 euro, documenti appartenenti al Comune di Trapani e pacchi di carte di identità. La cassaforte divelta era stata trovata in un’abitazione diroccata. I tre furono denunciati per ricettazione. L’indagine, coordinata dal pm Francesca Urbani, oltre a portare all’arresto dei tre malviventi, ha consentito di recuperare l’intera refurtiva, tra cui le carte d’identità in bianco.

IN ALTO IL VIDEO

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico