Politica

Disabili, il “cazziatone” di Pif a Crocetta: “Se non sei in grado dimettiti”

di Redazione

Palermo – Pierfrancesco Di Liberto, in arte Pif, ha “occupato” simbolicamente la sede della Presidenza della Regione Siciliana, a Palermo. L’ex iena, alla guida di un gruppo di disabili, ha prima manifestato davanti a Palazzo d’Orleans, quindi ha chiesto di entrare nell’edificio raggiungendo l’ufficio di Crocetta, il quale è impegnato stamani in una manifestazione antimafia a Vittoria.

Giunto nell’ufficio, Pif ha telefonato al governatore siciliano per chiedergli di assumere le proprie responsabilità nei confronti dei diversante abili “dimenticati – ha detto Pif – dall’amministrazione. Se il governo regionale non è in grado di assistere i disabili si dimetta”.

Il blitz di Di Liberto è scattato all’indomani delle dimissioni dell’assessore regionale alle Politiche Sociali Gianluca Miccichè, travolto dalle polemiche dopo che in un servizio delle iene aveva promesso maggiore tutela nei confronti di due fratelli disabili di Palermo, Gianluca e Alessio Pellegrino, salvo poi eludere l’incontro con l’inviato della trasmissione “fuggendo” dall’assessorato.

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico