Società

“Ciro Vive”, la madre di Esposito presenta il libro ai detenuti

di Redazione

Napoli – Continua l’opera di sensibilizzazione contro la violenza di Antonella Leardi, madre di Ciro Esposito, tifoso del Napoli deceduto nel giugno 2014 a seguito degli scontri con ultras romanisti a ridosso della finale di Coppa Italia Napoli – Fiorentina.

La signora Leardi ha presentato il suo libro “Ciro vive” a un gruppo di detenuti riunitisi in un aula della struttura carceraria di Poggioreale.

Presente il sindaco Luigi De Magistris, che ha ricordato l’impegno della sua giunta nel rendere legali quei lavori non criminali, spesso ambulanti, non regolati dalla legge ma che rappresentano una buona parte di occupazione nella città.

Il direttore dell’Istituto di detenzione, Antonio Fullone, si è soffermato sulle attività interne al carcere tese al recupero della popolazione carceraria.

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico