Politica

Napoli, i Verdi preparano la campagna per le prossime comunali

di Redazione

Napoli – Dopo i buoni risultati alle regionali e alle ultime amministrative in Campania i Verdi si riorganizzano anche a Napoli. Lunedì 21 settembre il Sole che Ride si è riunito al Gambrinus per presentare i due nuovi responsabili cittadini che organizzeranno le liste per le prossime comunali a Napoli e per le municipalità.

Si tratta della consigliera comunale Teresa Ginetta Caiazzo e di Stefano Buono già in passato consigliere comunale e consigliere regionale del Sole che Ride.

Alla conferenza hanno preso parte anche il consigliere regionale di Davvero Verdi Francesco Emilio Borrelli e il professor Vincenzo Peretti, membro dell’esecutivo regionale. “Faremo accordi solo con il candidato Sindaco che realizzerà la raccolta differenziata spinta a Napoli, la piantumazione di nuovi alberi e investirà sulla quotidianità e la normalità in città. Come è avvenuto con De Luca l’alleanza sarà programmatica. In lista ci saranno tanti esponenti dell’associazionismo e dell’impegno ambientalista napoletano. Siamo preoccupati se entro pochi mesi non ci sarà la scelta del candidato del Vietnam politico con tutti i partiti a trattare con tutti senza alcuna idea di coalizione”, spiegano Borrelli e Peretti.

“Se il Pd non si dà una mossa non ci imbarcheremo in un nuovo suicidio politico come avvenne per Morcone che sostenemmo solo per lealtà politica e senso di appartenenza alla coalizione. Aspettiamo il via ai tavoli di ascolto come deciso all’ultima riunione della coalizione. Se però prevarrà il tatticismo e il dolce far nulla non garantiremo il nostro sostegno a un candidato perdente”, spiega Buono.

“Ogni giorno decine di giovani e cittadini si avvicinano alla nuova realtà ecologista. Abbiamo intenzione di candidare tante persone provenienti dal volontariato e dall’associazionismo. Sarà una lista quella per il comune di Napoli molto competitiva e aperta”, ha concluso la consigliera comunale Caiazzo.

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico