Pomigliano d’Arco - Castello di Cisterna

Pomigliano Jazz Festival, DJ set di Matthew Herbert

Una serata al Parco delle Acque di Pomigliano dedicata all’elettronica e alle sonorità contemporanee: si parte con il progetto Jack&Rozz firmato da Alessandro Tedesco – Pino Melfi Quintet e la voce di Ileana Mottola; seguono le Rapsodie electrofisiche di Antonelli, Messina e Ricci con le letture di Gianni Valentino; e chiude la serata il DJ set di Matthew Herbert.

Jack&Rozz è un minuzioso lavoro di arrangiamenti di celebri brani rock (dai Pink Floyd a Hendrix, ai Led Zeppelin, ai Rolling Stones e oltre) in chiave jazz. Il sound del trombonista beneventano Alessandro Tedesco e del trombettista lucano Pino Melfi – con Giovanni Francesca (chitarra), Aldo Capasso (basso) e Giampiero Franco (batteria) che completano il quintetto – incontrano per la prima volta, in occasione del Pomigliano Jazz, la voce di Ileana Mottola, tra intrecci e incastri ritmici, libere riletture e improvvise variazioni.

Le Rapsodie electrofisiche, invece, hanno messo insieme, sempre per la prima volta, un trio estremamente singolare e visionario: l’intraprendente artista multimediale Loredana Antonelli, con Marco Messina (elettronica) e Sacha Ricci (synth e Fender Rhodes), musicisti con numerose collaborazioni all’attivo, noti per la loro visione innovativa.

IN ALTO IL VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Casaluce, Pagano: “Città cantierizzata: al via i lavori per cinque progetti” https://t.co/lmPXax72sm

Elezioni Aversa, MCA fuori dalla competizione: “Nessun progetto ci affascina” https://t.co/c0YkZ5ZDDv

Gricignano, uniti contro l'amianto: gli "alunni rapper" della scuola 'Santagata' vincono concorso nazionale - https://t.co/Al0670N9NA

San Tammaro, sequestrato sito di trattamento rottami metallici - https://t.co/jvfAwMJIzm

Condividi con un amico