Home

Giffoni Film Festival: trionfo italiano

Ancora un’edizione all’insegna del successo quella che si appena conclusa: al Giffoni film festival trionfa “Grotto”, il fantasy tutto italiano.

Dietro la macchina da presa il regista Micol Pallucca, che è riuscito ad aggiudicarsi il prewmio nella sezione lungometraggi +6, battendo “The amazing Wiplala” dell’olandese Tim Ollehoek. Accolta con grande entusiasmo la madrina della cerimonia di premiazione Rocio Munoz Morales, che ha consegnato i Gryphon Award insieme agli attori Riccardo Rossi e Sergio Assisi.

La storia portata sul grande schermo da Pallucca è il racconto dell’amicizia di tre ragazzi che si muove sullo sfondo delle Grotte di Frasassi, nelle Marche.

Ma ad aggiudicarsi importanti riconoscimenti  sono stati anche altri film italiani. Si tratta di “Forever stars” di Mimmo Verdesca, che ha vinto nella sezione Gex Doc davanti al canadese “All the time in the world” di Suzanne Crocker, e “Point of view” di Matteo Petrelli, che ha primeggiato nella sezione cortemetraggi +18. Premio speciale, invece per “The Mods” di Alessandro Portincasa e Antonio Padovan, che ha vinto il “Giotto super Be’ Be'” nella sezione +3.

La giornata conclusiva del Festival è stata caratterizzata dall’esplosione di entusiasmo per gli ultimi ospiti arrivati in Cilento: il cast della fiction Braccialetti Rossi e la madrina della premiazione Rocio Munoz Morales. Migliaia di ragazzi hanno accolto gli attori, pareggiando il bagno di folla riservato a Orlando Bloom, sabato.

GLI ALTRI PREMIATI A GIFFONI

LUNGOMETRAGGI
sezione +10 – “Labyrinthus” di Douglas Boswell (Belgio)
sezione +13 – “Sanctuary” di Marc Brummond (Germania)
sezione +16 – “All the wilderness” di Michael Johnson(USA)
sezione +18 – “Coin Locker Girl” di Han Jun-Hee (Corea del Sud)

CORTOMETRAGGI 
sezione +3 – “Captain Fish” di John Banana (Francia)
sezione +6 – “The wish fish” di Karel Janak (Repubblica Ceca)
sezione +10 – “The red hunter” di Alvaro Ron (USA); secondo classificato “Two left feet” di Isabella Salvetti (Italia)
sezione +18 (animazione) – “About a mother” di Dina Velikovskaya (Russia)

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico