Santa Maria C. V. - San Tammaro

Educazione ambientale, la scuola “Uccella” con le classi-panda Wwf

Scuola Uccella - Santa Maria CV

Santa Maria CV – Gli alunni dell’istituto comprensivo “Uccella” di Santa Maria Capua Vetere, guidati dal dirigente scolastico Francesco Paolo Casale, partecipano, nell’Anno Internazionale della Luce, dove per noi la luce è la sapienza e la capacità di scegliere la terra, l’acqua e la vita, ai programmi del Wwf – Italia a sostegno della natura e della protezione dell’ambiente, contro ogni forma di distruzione di habitat ed ecosistemi.

Il dirigente scolastico afferma: “L’educazione ambientale ha l’obiettivo di far conoscere l’unicità degli ecosistemi e imparare cosa vuol dire biodiversità ma soprattutto guidare i più giovani, come i miei alunni, verso l’assunzione di una “responsabilità ambientale” che sia valore guida per costruire un futuro in cui l’uomo possa vivere in armonia con la Natura”.

Il percorso definito dal Wwf per le scuole, programma Panda-Rangers, “Nei limiti di un solo Pianeta”, prevede una serie di attività didattiche finalizzate all’educazione ambientale da inserire nei programmi curricolari, dedicate quest’anno all’alimentazione e all’ecologia. E’ un progetto educativo biennale iniziato nell’anno scolastico 2013-2014 e promosso in collaborazione con Electrolux.

Nell’anno scolastico 2014-2015 il percorso si completa dando spazio a tre nuovi temi: la relazione tra alimentazione e consumi di energia (produzione degli alimenti, trasformazione, conservazione, cottura, ecc, ma anche trasporti, risparmio energetico, ecc.); gli sprechi nella filiera produttiva legata al cibo; le azioni sostenibili per un’alimentazione amica dell’ambiente.

All’interno di questi programmi si tratteranno, inoltre, tematiche di notevole importanza quanto attuali, come il ciclo dei rifiuti e la raccolta differenziata che, insieme al Comune di Santa Maria Capua Vetere nella persona del sindaco Biagio Di Muro e degli assessori all’Istruzione Carlo Troianiello e all’Ambiente Donato Di Rienzo, si stanno portando avanti attraverso iniziative come “Il Tavolo delle Idee” in sinergia con altre istituzioni scolastiche del territorio.

Referente dell’ambiente e del “Tavolo delle Idee” per la scuola “Uccella” la professoressa Anna Del Mastro, docente di matematica e scienze,  mentre referente dei programmi didattici e delle “Classi Panda-Rangers” del Wwf  è il professor Giovanni Pastore, docente di tecnologia ed esperto di educazione ambientale, il quale precisa: “All’interno delle attività  sarà prevista una visita guidata all’Oasi dei Variconi di Castel Volturno, dove gli alunni potranno vivere una giornata direttamente a contatto con la natura. I ragazzi sono il futuro del mondo per questo è importante fornire loro gli strumenti giusti per costruire un pianeta migliore, più sano e più ricco di vita”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico