Castel Volturno - Cancello ed Arnone

Droga e tratta di esseri umani: in carcere 40enne nigeriana

 Castel Volturno. Gli agenti del commissariato di Castel Volturno hanno tratto in arresto una 40enne nigeriana, O.A., domiciliata nella zona di Baia Verde, con l’accusa di traffico internazionale di droga, spaccio, favoreggiamento all’ingresso di clandestini in Europa e di riduzione in schiavitù e tratta di essere umani.

E’ stata rinchiusa nel carcere femminile di Pozzuoli. Deve espiare sei anni di reclusione. La donna finì agli arresti già nel 2009, nell’ambito di un’operazione che smantellò un’organizzazione criminale internazionale.

L’arresto, considerati i gravissimi reati contestati, sembra assumere la veste di una sorta di continuazione, seppur ideale, con l’operazione “Restore Freedom”, condotta dagli uomini del commissariato di Castel Volturno nel 2002, quando, all’esito di una complessa attività di polizia giudiziaria, coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia di Napoli, arrestarono 35 membri di una potente organizzazione criminale, tutti di nazionalità nigeriana, ai quali, tra l’altro, per la prima volta assoluta in Italia, venne contestato il delitto di associazione mafiosa e che tracciò, indubitabilmente, un nuovo solco per la lotta alla mafia nigeriana, sino ad allora neppure mai lambita dalla contestazione di alcuni delitti riferibili alla criminalità organizzata.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Processo Termotetti su appalti e rifiuti nel Casertano: rinviata testimonianza di Scialdone - https://t.co/OTHuVWGk69

Napoli, "Maggio all'Infanzia": gli studenti abbattono i muri interiori - https://t.co/usVOxziKif

Napoli, "Cyber Security": l'evoluzione della sicurezza nell'ecosistema 4.0 - https://t.co/SiTdV1E6Ec

Gricignano, sala multimediale nel bene confiscato: Viminale accoglie il progetto del Comune - https://t.co/JIGryRirFo

Condividi con un amico