Aversa

Lo scempio dell’area Ex Texas: una discarica a cielo aperto

 Aversa. Rifiuti tossici, rifiuti industriali, lastre di amianto, mobili, residui di elettrodomestici, materiali di risulta insieme a spazzatura ordinaria dispersi nel terreno e accumulati in un avvallamento trasformato in una sorta di catino in cui bruciare ogni tipo di materiale, trasformandolo in diossina che il vento trasporta nell’aria.

Questa la scena apparsa ai nostri occhi nel visitare l’area che cade nella parte posteriore dell’ormai dismessa struttura dell’ex Texas e che vi abbiamo mostrato. Obiettivo era quello di destare l’attenzione delle istituzioni locali, sindaco e azienda sanitaria, affinché intervenisse per disporre l’eliminazione del pericolo igienico ambientale rappresentato da quei rifiuti distanti una ventina di metri da una scuola materna. Tre mesi dopo siamo tornati in quell’area per renderci conto di che cosa fosse cambiato. Nulla!

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Ospedale Aversa, la dirigente Maffeo: “In un anno e tre mesi è stato fatto un lavoro enorme” https://t.co/lfeEOZwxuh

Aversa, bufera sul bando Puc: insorge associazione nazionale urbanisti https://t.co/xsU4TiX6LY

Aversa, investita e uccisa. Il parroco al pirata della strada: “Costituisciti” https://t.co/9dpxKRSYBM

Aversa, edificio a rischio: sindaco indagato. De Cristofaro: “Sono tranquillo, già mi ero attivato per risolvere” https://t.co/CBCMs8N6sY

Condividi con un amico