Aversa

Bimba delle elementari trova proiettile nel succo di frutta

 Aversa. ““Cose da pazzi” nella città dei due manicomi. Una bambina delle elementari, appena 8 anni, ha rinvenuto l’ogiva di un proiettile di grosso calibro all’interno di un tetrapack contenente del succo di frutta che aveva portato da casa e stava bevendo durante la ricreazione.

Il fatto è avvenuto nella scuola elementare di via Linguiti, ad Aversa. La piccola alunna ha notato questo strano “pezzo di ferro” ed ha avvertito le insegnanti presenti. Immediato l’allarme con la piccola che, accompagnata dagli addetti alla scuola e dai genitori (nel frattempo avvertiti di quanto era avvenuto), è stata portata all’ospedale “San Giuseppe Moscati” della città a puro scopo precauzionale.

Dalle prime notizie, infatti, la bambina non avrebbe riportato conseguenza alcuna. Sullo strano episodio indagano gli agenti del locale commissariato di polizia che hanno anche già contattato l’azienda che confeziona i succhi di frutta, che, da quanto è emerso, non dovrebbe essere della zona.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Mondragone, contrabbando di sigarette: revocati domiciliari a Caprio - https://t.co/HX26ZYBMGh

Condono, Salvini: “Verità agli atti, per scemo non passo”. Lo spread tocca i 340 punti https://t.co/hucibtPCtD

Casapesenna, processo Zara. Nicola Schiavone: "Fortunato Zagaria testa di legno del boss" - https://t.co/zCIAJK9ep3

Parma, sequestrato cantiere centro commerciale vicino aeroporto: 3 indagati in Comune - https://t.co/QEz7kiJNFV

Condividi con un amico