Sessa Aurunca - Cellole

Cellole, gli alunni dell’Alberghiero in Germania

 CELLOLE. Sono partiti domenica 24 febbraio gli otto studenti dell’Alberghiero del Mare di Cellole: destinazione Giessen, Germania.

Obiettivo uno scambio di classe interculturale: una settima in un’altra scuola europea, il liceo Gesamtschule Gießen-Ost, ospitati dagli studenti della stessa scuola. Successivamente, la classe ospitante verrà in Italia a maggio, secondo criteri di reciprocità.

Un incontro e confronto tra colori, saperi e sapori: “La scuola è una istituzione che non deve solo preoccuparsi di istruire, ma deve soprattutto educare – ha affermato il Dirigente scolastico di Teano Raffaele Mannarelli – La scuola educa quando diventa luogo di incontro, di mediazione, di sintesi e di confronto tra culture diverse”.

E’ la prima volta che la piccola sede associata dell’Ipssart di Teano affronta un’esperienza del genere, una scuola in crescita, quella di Cellole, che verrà presto trasferita nella nuova sede prevista a Borgo Centore. Un impegno ed uno sforzo di tutta la comunità, docenti, studenti, famiglie e l’amministrazione della città: “Un valore che oggi va sostenuto e difeso è l’interculturalità, ovvero l’incontro e la contaminazione tra culture diverse che entrano in contatto e la cooperazione è un fattore decisivo per promuovere l’integrazione culturale, oggi più che mai”, ha dichiarato l’assessore alla cultura e all’istruzione Enzo Freda che ha patrocinato il progetto educativo di Afs – Intercultura.

Fatti non parole per sostenere i giovani del territorio che attraverso questo scambio potranno allargare i propri orizzonti culturali, stimolare la costruzione della propria identità e contribuire alla promozione della lingua e della cultura italiana in Germania.

Le studentesse e gli studenti italiani sono stati accompagnati dalle docenti Donatella Nasta e Luciana Stavolone che hanno guidato lo scambio, in collaborazione con Sabrina Riso la referente tedesca, tra attività didattiche, incontri istituzionali, escursioni e momenti ludici. Ma soprattutto si sono incontrate persone vere e vive: Bencivenga Armando, Casale Gianluigi, Faiella Simone, Gagliardi Anna, Manganelli Clara, Mezzo Salvatore, Pucino Chiara, Smirne Francesco, hanno condiviso culture, momenti e nuove speranze.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico