Orta di Atella

La scuola primaria chiude l’anno 2008-2009 con ospiti stranieri

 ORTA DI ATELLA. “Tanteattività per crescere insieme”, è il titolo del progetto con cui la scuola primaria di Orta di Atella, diretta dalla professoressa Maria De Marco, ha salutato la fine dell’anno scolastico.

Gli alunni delle classi quinte, con la rappresentazione “Giocando giocando presentiamo l’Italia e conosciamo altri paesi”, attraverso un viaggio più reale che virtuale,hanno illustrato, con l’ausilio della prosa, della poesia, di canti e di balli,le bellezze e le tradizioni folcloristiche del Belpaese agli alunni stranieri, i quali, a loro volta, hanno presentato elementi delle loro culture in una prospettiva di arricchimento reciproco”.

“Accogliere ed integrare gli alunni provenienti dal Nord Africa, dalla Romania, dalla Moldavia, dall’Ucraina, dal Brasile, presenti nella comunità ortese, – ha commentatola dirigente De Marco – è stato,quest’anno, uno degli obiettivi prioritari della scuola, nella speranza di scardinare vecchi pregiudizi e favorire un clima di rispetto verso valori e culture differenti”.

La dirigente ha rivolto un plauso particolare alle insegnanti impegnate nel progetto, al personaleAta, agli operatori scolastici e all’autore del testo e della regiaSalvatore Gradinetta.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico