Campania

Salerno, trenta gatti sgomberati da un appartamento

 AGROPOLI (Salerno). Stamani i vigili urbani di Agropoli, guidati dal comandante Maurizio Crispino, su ordinanza del sindaco Francesco Alfieri, hanno sgomberato per motivi igienico-sanitari ben trenta gatti dall’appartamento di una coppia di settantenni.

L’intervento è scattato dopo che nei mesi scorsi i condomini della palazzina di otto piani, sita in via Risorgimento, sul lungomare San Marco, avevano segnalato alle autorità competenti la presenza di decine di gatti all’interno dell’appartamento di circa 80 metri quadri in cui abitano i coniugi Vittorio, ferroviere in pensione, e Adele, da sempre innamorati dei piccoli felini e del loro mondo. Un amore che, dal punto di vista sanitario, è risultato esagerato visto che le forze dell’ordine sono state costrette allo “sgombero” dei gatti che sono stati affidati ad uno studio veterinario della zona che dovrà accudirli per i prossimi due mesi. Successivamente, come annunciato dal comandante Crispino, partirà una campagna per la loro adozione.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico