Aversa

Incendio in Piazza Crispi, sgomberato il Liceo Artistico

un cassonetto dato alle fiammeAVERSA. Un incendio ad un cassonetto, uno come tanti successi in questi ultimi tempi, ieri mattina, ha scatenato il panico. Ad andare in fiamme, questa volta, i cumuli di rifiuti di piazza Crispi, nei pressi del Liceo Artistico.

In breve tempo le fiamme si sono propagate ed il fumo ha invaso le aule dell’istituto scolastico. A placare il panico degli studenti è intervenuta sul posto la protezione civile comunale diretta da Ciro Nugnes. Le fiamme non hanno provocato danni a cose e persone, tranne per il fatto che hanno sprigionato nell’aria molteplici sostanze tossiche, ma hanno messo sul piede d’allarme gli studenti del Liceo Artistico ed i residenti del posto. Subito sul luogo dell’incendio, quasi sicuramente di natura dolosa, è giunto il nucleo comunale della Protezione Civile, essendo i vigili del fuoco impegnati a spegnere un altro incendio sempre di cumuli di spazzatura, in un’altra zona della città. I volontari guidati da Nugnes hanno provveduto a far sgomberare le aule del liceo, perché invase dal fumo, facendo scendere i ragazzi che erano dell’istituto nel cortile interno della scuola. Più volte il sindaco Ciaramella nei giorni scorsi si è appellato al buon senso dei cittadini affinché non bruciassero i cumuli di rifiuti. “È deleterio per l’ambiente e per la salute di tutti – si appellava Ciaramella – Capiamo la rabbia degli aversani, che è anche la nostra, ma bisogna pazientare e collaborare. Meglio tenere i rifiuti sui marciapiedi e sopportare il cattivo odore, piuttosto che respirare le tossine emanate dagli incendi”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico