Cronaca

Covid, mamma di 29 anni morta nel Casertano: aveva partorito un mese fa

di Redazione

Sparanise (Caserta) – Morena Di Rauso, giovane mamma di 29 anni, è morta stroncata dal Covid un mese dopo aver partorito la sua bambina. Sui social si moltiplicano i messaggi di cordoglio e sconcerto per il lutto, che ha colpito profondamente la comunità di Sparanise, di cui è originaria Morena, e quelle dei vicini centri del Casertano. La ragazza nella vita faceva l’estetista. – continua sotto –

«La morte di una giovanissima madre, che ha appena dato alla luce una piccola, è qualcosa che la nostra mente non è in grado di accettare», ha scritto su Facebook il sindaco di Calvi Risorta, Giovanni Lombardi, il primo a darne notizia. «Il Covid non fa distinzioni di età, sesso o razza. La comunità di Calvi Risorta si unisce, affranta, all’immenso dolore della famiglia di Morena e dell’intera comunità di Sparanise che oggi, a causa del Covid, piange la sua vittima più giovane».

La 29enne aveva partorito lo scorso 19 novembre all’ospedale San Rocco di Sessa Aurunca ed in quella circostanza aveva scoperto di essere positiva al Coronavirus. Trasferita al Covid Hospital di Maddaloni, le sue condizioni sono peggiorate con il passare delle settimane, fino al coma e al decesso. La giovane donna non era vaccinata contro il Covid-19.

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico