Cultura

Sant’Arpino, Marco Palladino presenta la raccolta di poesie “Congedarsi”: evento targato “Sophìa”

di Redazione

Sant’Arpino (Caserta) – Si conclude domenica prossima, 12 dicembre, la rassegna filosofico-letteraria “Persona e Logos”, promossa dall’associazione culturale “Sophìa” e patrocinata dal Comune di Sant’Arpino, con la presentazione della silloge poetica di Marco Palladino dal titolo “Congedarsi”. – continua sotto –

L’evento è il quarto di quest’anno e si iscrive nella cornice del mantenimento della qualifica di “Città che legge”, conferita al Comune di Sant’Arpino dal Cepell (Centro per il Libro e la Lettura) del Ministero della Cultura per ben due bienni consecutivi: 2018-2019 e 2020-2021. Introdurrà i lavori il presidente dell’associazione culturale “Sophìa”, Antonio Moccia, il quale annuncerà anche l’iniziativa da proporre al Comune per il prossimo anno, allo scopo di mantenere la qualifica stessa per un ulteriore biennio. Il sindaco Ernesto Di Mattia e l’assessore alla Cultura, Giovanni Maisto, porteranno il saluto istituzionale del Comune.

All’incontro prenderanno parte, oltre all’autore della raccolta poetica: Pasquale Vitale, docente di Storia e Filosofia, e Giuseppe Limone, filosofo e poeta, prefatore dell’opera. Modererà e porrà domande all’autore sulle tematiche toccate nel libro Enrica Romano, vicepresidente dell’associazione. Non mancheranno la lettura di alcune poesie tratte dal libro, ad opera dell’attrice Elisabetta Mercadante; e l’esecuzione di brani musicali da consono repertorio, a cura del violinista Mario Roseto.

L’evento avrà luogo alle ore 10.30 nel Palazzo Ducale Sanchez de Luna, nel pieno rispetto della vigente normativa anti-Covid, e sarà trasmesso in diretta streaming sulla pagina Facebook del Comune di Sant’Arpino.

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico