Cronaca

Napoli, poliziotti fermano due minorenni e vengono aggrediti da residenti: arrestato 26enne

di Redazione

Un 26enne è stato arrestato la scorsa notte dalla polizia nel quartiere Scampia di Napoli con le accuse di lesioni, resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato. Già denunciato in passato, il ragazzo ha aggredito gli agenti delle Volanti dell’Ufficio Prevenzione Generale che avevano fermato due minorenni in via dell’Abbondanza, a Scampia, dopo un inseguimento. Appoggiato da alcuni residenti, il 26enne ha colpito i poliziotti con calci e pugni e danneggiato le auto di servizio prima di essere bloccato. – continua sotto – 

I poliziotti avevano intercettato un’auto con quattro persone bordo in via Zuccarini dopo una segnalazione. Il conducente non si è fermato all’alt ed è cominciato un inseguimento terminato in via Vicinale Tavernola a San Pietro, dove l’auto dei fuggiaschi ha urtato contro un palo stradale. Due degli occupanti, tra cui il conducente dell’auto, minori di 17 e 16 anni, sono stati bloccati dai poliziotti e trovati in possesso di 4 grammi di marijuana. Entrambi sono stati affidati ai genitori e sanzionati per possesso di stupefacenti per uso personale.

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico