Trentola Ducenta

Trentola Ducenta, le uova del Jambo per i bimbi meno fortunati

Trentola Ducenta (Caserta) – Tante uova di Pasqua sono state recapitate direttamente presso le abitazioni dei bambini di Trentola Ducenta meno fortunati. Le uova sono state messe a disposizione dal Centro Commerciale Jambo, che ha aderito all’iniziativa posta in essere dall’amministrazione comunale, su proposta del vicesindaco e assessore alla Cultura, Vincenzo Sagliocco, attraverso l’amministratore Salvatore Scarpa e il direttore Luigi Credendino. – continua sotto – 

Quindi, dopo il successo della “Befana di…Solidarietà” che portò tanti giocattoli nelle case dei trentolesi, l’amministrazione comunale ha voluto riproporre, stavolta nel giorno di Pasqua, un’iniziativa rivolta ai bambini più bisognosi e meno fortunati per renderla una giornata più bella per tutti. Ben 500 uova pasquali, dunque, sono state distribuite ai componenti più piccoli di quei nuclei familiari che maggiormente versano in condizioni di indigenza, in questo particolare momento di emergenza da Covid-19, residenti tanto nella comunità di Trentola Ducenta. – continua sotto – 

“Abbiamo così inteso regalare – ha dichiarato il vicesindaco Sagliocco – momenti di gioia ai bimbi che fanno parte di quelle famiglie che vivono attualmente una condizione di estremo disagio”. Un’intenzione condivisa e approvata dal sindaco Michele Apicella che ha dichiarato: “In un momento difficile e complesso come quello che stiamo vivendo – dice il primo cittadino – dobbiamo cercare di non perdere il valore dei piccoli gesti della quotidianità. La Pasqua deve continuare ad essere, soprattutto per i più piccoli, un momento di gioia. Oggi riproponiamo un’iniziativa già sperimentata nel periodo natalizio con la speranza di regalare un sorriso ai bambini più bisognosi. Per questo voglio ringraziare la dirigenza del Jambo, che hanno donato con grande generosità e slancio, con la speranza che le sinergie che si stanno attivando in questi primi mesi di amministrazione cittadina possano consolidarsi anche per il futuro”. – continua sotto – 

Accanto a questa iniziativa va registrata anche quella posta in essere da Antonio Della Volpe, titolare della pizzeria “La vita è bella” di Trentola Ducenta, vincitore di prestigiosi premi, primo classificato al “Tutto Pizza Napoli 2018” e vincitore della “World Cup Roma” nel 2017. Al suo fianco, da ormai cinque anni, c’è il cognato, Amedeo Galoppo, che condivide la stessa passione del maestro. I due artigiani locali si sono fatti promotori, in collaborazione con l’amministrazione comunale, di una lodevole iniziativa di solidarietà, decidendo di mettere la loro arte culinaria in gioco e di preparare pizze per l’intera comunità della Piccola Casa della Divina Provvidenza Cottolengo di Trentola Ducenta nonché per gli ospiti del centro polifunzionale “Le perle preziose” della cooperativa GiCo. Un gesto di solidarietà e di altruismo che, in questo periodo di pandemia e di crisi economica è ancora più encomiabile e significativa.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico