Aversa

Aversa, un albero all’uncinetto per le donne vittime di violenza

Aversa (Caserta) – Fiori simboleggianti le donne vittime di violenza. Questo il significato de “L’Albero dei Fiori”, realizzato all’uncinetto dalle volontarie dell’associazione “Il Lucernaio” presieduta da Grazia di Palma. Ad inaugurarlo, nei pressi dell’aiuola posta dinanzi Porta Napoli (conosciuta anche come “Arco dell’Annunziata”), il sindaco Alfonso Golia e il questore di Caserta Antonio Borrelli. – continua sotto – 

L’albero, composto da fiori realizzati all’uncinetto simboleggianti le vittime della violenza, è, appunto, dedicato a queste vittime e mira a sensibilizzare la cittadinanza, e non solo, su una tematica purtroppo tristemente molto diffusa in Italia. L’associazione, che non ha scopo di lucro, rientra nel circuito della “Mappa della Solidarietà”, che è lo strumento di coordinamento del volontariato nel territorio campano. Uno dei più importanti progetti realizzati è stato l’albero di Natale, interamente patchwork all’uncinetto, esposto nel dicembre 2019 nella principale strada di Aversa, ammirato e fotografato dalla gran parte dei cittadini diventando una star dei social, conseguendo notorietà nazionale ed internazionale. – continua sotto – 

L’opera, infatti, è stata equiparata ad alberi di Natale analoghi realizzati in altre città italiane e di Paesi esteri, quali Svezia, Belgio, Germania e Brasile. L’associazione nasce circa due anni fa per iniziativa di un gruppo di donne con la passione per l’uncinetto e per altre attività manuali quali la ceramica, pittura e scultura e con l’intento di promuovere iniziative volte al finanziamento di progetti di utilità sociale. I fondi raccolti da “Il Lucernaio” per la vendita degli oggetti realizzati con le abili mani dalle donne dell’associazione sono destinati ad opere benefiche, come la donazione all’associazione onlus “Il Coraggio dei Bambini” e alla risposta ad una richiesta d’aiuto di una madre per il proprio figlio, affetto da autismo. Una importante organizzazione internazionale ha commissionato all’associazione lavori all’uncinetto per trasformare in giardini e boschi le stanze destinate ad ospitare bambini affetti da problemi cognitivi. IN ALTO UNA GALLERIA FOTOGRAFICA 

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico