Home

“Senatori a vita non muoiono mai”, Liliana Segre “rigrazia” Salvini

Non si lascia trascinare nella polemica la senatrice Liliana Segre nonostante la battuta infelice di Matteo Salvini sulla longevità dei senatori a vita abbia suscitato indignazione in Aula.  “Sono molto scaramantica , – commenta – uno che dice così è una bellezza, da questo punto di vista, ho 90 anni e va bene”. “Poi è venuto e mi ha spiegato che non erano parole sue”, ha rivelato. – continua sotto – 

Il leader della Lega, infatti, aveva chiuso il proprio intervento a Palazzo Madama con un attacco ai Cinque stelle, citando le parole di Beppe Grillo, fondatore del movimento: “Ricordo ai senatori a vita che legittimamente voteranno la fiducia ai grillini cosa diceva il loro leader di loro, ‘non muoiono mai, o almeno muoiono troppo tardi’, che coraggio che avete…”. – continua sotto – 

Una frase che, tuttavia, ha provocato la durissima reazione della maggioranza, costringendo la presidente Casellati a  richiamare Salvini: “Parole irrispettose”. A quel punto il leader leghista, per difendersi e chiarire l’origine della frase, ha detto che erano “parole e musiche di Beppe Grillo” e dopo le proteste scoppiate in Aula ha concluso: “Sì, concordo, sono disgustose e quindi il senatore del M5s che parlerà dopo di me chiederà scusa a nome di Grillo e del Movimento, ne sono sicuro”.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico