Aversa

Aversa, Scuotri ai dissidenti: “Siete come l’orologio dell’Annunziata”

Aversa (Caserta) – “La setta dei sette (i Santulli’s boys con Motti e Dello Iacono a rimorchio) continua ad arrampicarsi sugli specchi”. Così il consigliere Mariano Scuotri commenta le ultime dichiarazioni rilasciate dai cosiddetti “dissidenti” della maggioranza che, col loro voto contrario, insieme a quello di tutta l’opposizione, hanno mandato sotto il sindaco Alfonso Golia nella votazione sugli equilibri di bilancio. “Non sanno come giustificare l’ingiustificabile. E non possono nemmeno negarlo, perché ci sono le prove, a verbale e video”, sostiene Scuotri, sottolineando che “non hanno votato il documento del bilancio non perché ci fossero voci o capitoli fuori posto, ma perché non hanno ottenuto le poltrone che chiedevano”. – continua sotto – 

Al di là del risultato della votazione in Consiglio, Scuotri accusa i dissidenti anche di prendersi meriti non propri. “Ieri la consigliera Dello Iacono ha dettoo che grazie a lei ripareremo piazza Mercato. Falso cara consigliera! Falso come il tuo coraggio, quello che hai rivendicato”, dice Scuotri, che spiega: “A luglio, l’assessore ai Lavori pubblici, Benedetto Zoccola, l’assessore alle Attività produttive, Mario de Michele, con il presidente della Commissione Consiliare Lavori Pubblici, il consigliere Pasquale Fiorenzano, e con il vicepresidente provinciale del Partito Democratico di Caserta, Marco Villano, hanno incontrato i dirigenti della Regione per sottoporre la proposta di devoluzione del mutuo area Pip per la realizzazione dell’opera di riqualificazione di piazza Mercato. A luglio, quando Dello Iacono a piazza Mercato non ci aveva ancora pensato. Ad ottobre è arrivato l’ok della Regione. Lunedì 30 novembre, dopo tutti gli atti amministrativi, con delibera di giunta abbiamo approvato il tutto. La mozione della consigliera Dello Iacono è successiva. Non è grazie alla sua mozione se abbiamo mantenuto una promessa: lei hai rincorso una cosa che già si stava facendo per prendertene i meriti”. – continua sotto – 

Il giovane consigliere ne ha anche per Luisa Diana Motti: “E la consigliera Motti? Quella che se la prende con dirigenti e assessori? Quella che dovrebbe essere la presidente della Commissione Bilancio ma solo in Consiglio trova le cose che non vanno mentre licenzia i documenti senza porre problemi in commissione? Forse perché la commissione non è in streaming, e quindi non può giocare a fare la grande statista?”. E qui la “sentenza” di Scuotri: “Ad Aversa c’è un detto, calzante a pennello: siete come l’orologio dell’Annunziata, doppia faccia!

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico