Succivo

Succivo, autografi di rockstar all’asta per i bambini malati: l’idea di due 15enni

Succivo (Caserta) – Autografi di musicisti famosi per sostenere bambini con patologie tumorali, un’iniziativa originale, fatta di passione, amore e, soprattutto, solidarietà, quella intrapresa da due quindicenni: Pasquale Marsilio, di Succivo, e Marco Carazita, di Torino, entrambi musicisti. Iniziativa alla quale hanno già aderito Steve Hackett, Ian Paice, Gianna Nannini, Red Canzian, Nick Mason. I due hanno deciso di dar vita ad un progetto (presentato sulla pagina Italianmusicfanscharity) finalizzato ad aiutare bambini ed adolescenti colpiti da patologie tumorali con un’idea semplice, ma che si sta rivelando efficace: raccogliere autografi di artisti da mettere poi all’asta con il ricavato da devolvere in parti uguali agli ospedali Pausilipon di Napoli e Regina Margherita di Torino.

«Da tempo si stava riflettendo – spiega compiaciuto Pasquale Marsilio – su come poter coniugare la nostra passione per la musica con il bisogno di dare una mano a coetanei che vivono momenti di grande sofferenza. Dopo essermi più volte confrontato con Marco, poco prima dello scorso ferragosto decisi di scrivere ad alcuni artisti tra cui Gianna Nannini, Steve Hackett ed altri. Raccontai loro del nostro progetto e, inaspettatamente, nel volgere di qualche giorno arrivarono le prime adesioni con gli autografi. Fu grande la nostra gioia perché capimmo che l’idea funzionava e che grazie ad un lavoro attento e capillare avremmo potuto raccogliere tante adesioni e di conseguenza centrare il nostro scopo benefico».

Tra le condivisioni anche quella del grande Ian Paice, batterista dei Deep Purple. Quella della raccolta degli autografi (resi sulle foto, sui cd o su qualsiasi altro “gadget” che l’artista decide di donare) è solo la prima fase del progetto. «La seconda – spiega Pasquale – sarà quella della messa all’asta che con ogni probabilità si svolgerà a dicembre, tramite un sito che il promoter di Ian Paice ci aiuterà ad individuare. Noi, che abbiamo 15 anni, non abbiamo voluto voltare lo sguardo dall’altra parte e con questo gesto vorremmo in qualche modo restituire un sorriso e una speranza a tanti nostri coetanei cui la vita ha riservato un destino non proprio clemente».

Tra i tanti artisti che ad oggi hanno aderito: Steve Hackett, Steve Gadd, Gli Scorpions, Red Canzian, Riccardo Fogli, Ian Paice, Nick Mason, Gianna Nannini, Ron Carter, Tullio De Piscopo, The Spenser Davis Group, John Mayall, Luca Colombo, Phil Mer. A breve con ogni probabilità arriveranno gli autografi di Elton John, degli U2 e di Peter Gabriel. Si sta lavirando anche ad una terza fase: per la primavera, coronavirus permettendo, si dovrebbe organizzare un concerto, sempre di beneficenza, con Ian Paice e altri importanti artisti.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico