Cesa

Cesa, Npc: “I nostri avversari in silenzio sul tema beni confiscati”

Cesa (Caserta) – “Quattordici giorni fa chiedemmo ai nostri avversari una presa di posizione netta e precisa sul tema dei beni confiscati. Sono trascorsi quattordici giorni senza alcuna risposta”. Così, in una nota, la lista “Nuova Primavera Cesana” del sindaco uscente Enzo Guida.

“Il Comune di Cesa – ricordano da Npc – è destinatario di alcuni beni sottratti alla camorra. Uno di questi, un terreno situato in via Rosa Parks, è divenuto sede di orti sociali ed al tempo stesso è stata prevista la realizzazione di una piazzetta. Secondo le indicazioni dell’Agenzia Nazionale dei Beni Confiscati altri beni dovrebbero essere assegnati al Comune. Lo scorso 26 agosto ponevamo una domanda seria ai nostri avversari: ‘Secondo voi come devono essere utilizzati i beni che in futuro saranno attribuiti alla disponibilità del comune? Ci deve essere un uso pubblico di questi beni?’. Fino ad oggi la risposta non è arrivata”.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico