Caserta Prov.

Coronavirus, 73enne muore nel Casertano. A Villa Literno 10 contagi in centro migranti

E’ deceduta la donna di 73 anni di Conca della Campania, nell’Alto Casertano, che era ricoverata da circa una settimana all’ospedale di Maddaloni, attualmente “Covid Hospital”. La donna era risultata affetta da coronavirus dopo che la positività riscontrata alla sua badante, originaria della Romania. Oltre alla 73enne sono risultate positive altre quattro persone.

Intanto, è di 620 il numero complessivo di casi positivi registrati nel Casertano sin dall’inizio dell’emergenza sanitaria, su un totale di circa 45mila tamponi effettuati sull’intero territorio. Di questi 53 sono al momento positivi, 521 sono guariti e 46 deceduti. Nello specifico, 14 positivi sono residenti a Mondragone, 10 a Villa Literno, 6 a Castel Volturno, 4 a Conca della Campania, 3 a San Felice a Cancello, 2 a Carinola, 2 a Falciano del Massico. 2 a San Nicola la Strada, uno a testa fra Capua, Lusciano, Piedimonte Matese, Raviscanina, Recale, Presenzano, Sessa Aurunca, Teano, Teverola, Trentola Ducenta e Villa di Briano.

Piccolo focolaio in un centro di accoglienza migranti a Villa Literno dove ieri sono emersi altri tre contagi, per un totale di 10 casi positivi, anche se tutti sono in quarantena e non presentano sintomi.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico