Cronaca

Berlino, travolge auto e moto in autostrada urlando Allah Akbar. La procura: “Atto islamista”

di Redazione

Follia ad alta velocità sull’autostrada di Berlino. Un 30enne iracheno ieri sera intorno alle 18.30 si è lanciato con la propria auto su una delle arterie principali della capitale tedesca travolgendo diverse auto e moto, causando sei feriti di cui tre in gravi condizioni. Per la procura si tratta di un atto «motivato dall’islamismo».

Una ricostruzione che coincide con quanto raccontato da diversi testimoni, citati dal quotidiano Bild, secondo cui il 30enne avrebbe urlato “Allah Akbar” uscendo dalla sua auto per poi minacciare gli agenti di polizia che lo avevano intanto circondato: «Nessuno si avvicini, altrimenti morirete tutti!».

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico