Aversa

Aversa, Caterino su raccolta rifiuti: “Presto passaggio cantiere tra Senesi e Tekra”

Aversa (Caserta) – «Il passaggio del cantiere per il servizio di igiene urbana tra Senesi e Tekra dovrebbe avvenire nei prossimi giorni». Ad affermarlo l’assessore all’Ambiente della giunta Golia, Elena Caterino, che non ci sta a parlare di immobilismo, almeno per quanto riguarda il proprio settore, e continua: «Intanto, abbiamo provveduto, così come indicato dal prefetto, ad una proroga più lunga alla Senesi fino al subentro della nuova ditta per dare modo all’azienda di poter programmare un servizio più efficiente, Cosa difficile da fare con proroghe brevi. Insomma, un grande lavoro che porterà, però, alla conclusione di uno degli iter più complessi che questa amministrazione ha affrontato negli ultimi anni».

Ma quali sono state le azioni poste in essere per il passaggio di cantiere dalla nomina di Caterino? Ad inizio maggio l’esponente Pd aveva dato mandato al dirigente di procedere ad invitare la Tekra a riprendere l’iter procedimentale per il passaggio ad horas e senza indugio, fatto salvo ogni eventuale rivalsa per i danni già prodotti e che dovessero ulteriormente prodursi in ragione dei ritardi dovuti al comportamento della stessa Società, Sempre ad inizio maggio, la Tekra ha dichiarato di poter assumere il cantiere, tra l’altro, «a condizione che l’inizio del servizio avvenga non prima di due mesi, proponendo di fatto un ulteriore termine dilatorio per il proprio subentro». «A seguito di questa nota – ha dichiarato Caterino – ho dato mandato all’avvocato Labriola che con pec ha diffidato Tekra srl ad adempiere nel termine di una settimana».

La Tekra, quasi a voler confermare l’atteggiamento dilatorio, ha espresso la volontà di procedere al passaggio ma ha chiesto che la stipula del contratto avvenisse presso un notaio e non presso la casa comunale. «A questo punto, – continua l’assessore – abbiamo chiesto di essere ricevuti dal Prefetto che ci ha confermato che la stipula deve avvenire presso la casa comunale, pertanto abbiamo invitato nuovamente la Tekra a presentarsi presso la casa comunale per la stipula del contratto. La Tekra ci ha inviato una nota con la quale confermava la volontà a procedere con la stipula, ma ci chiedeva i corrispettivi aggiornati che noi avremmo fornito al momento della stipula e due mesi dalla stipula per organizzare il cantiere». Una sorta di partita a scacchi. La mossa successiva della Caterino: «Ho dato così mandato al dirigente di inviare a Tekra l’aggiornamento, che è stato inoltrato così come richiesto. Abbiamo chiesto, dunque, alla Tekra di adempiere alle ultime documentazioni e di recarsi presso la casa comunale per la stipula. Cosa che dovrebbe avvenire a breve».

Parlando, poi, dello stato del servizio oggi, Caterino evidenzia: «Sto monitorando tutti i giorni il servizio. Ho fatto richiesta al Nucleo Ambientale di fornirmi il report tutti i giorni della mancata raccolta per la quale stiamo applicando continue penali alla Senesi. Ho anche dato mandato al dirigente di procedere in danno sempre della Senesi per la pulizia delle caditoie, per la raccolta fogliame nei parchi, per il lavaggio delle strade e per tutti i servizi accessori così come contemplati da capitolato. Sto effettuando controlli sul territorio con il nucleo ambientale continuamente». «Anche ieri mattina – conclude l’assessore – abbiamo effettuato dei controlli anche presso il cantiere per il controllo del foglio presenze da parte della polizia municipale. Inoltre, grazie alle mie sollecitazioni anche attraverso diffida, l’Acer ha attivato la procedura con regolare determina di impegno ed ha concluso l’iter. Ad inizio settimana inizieranno i lavori di manutenzione straordinaria in tutte le zone di loro competenza. Penso di stare facendo un grande lavoro».

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

blank
Condividi con un amico