Napoli

Napoli, opere d’arte con i tappi: il progetto “StarTap” di Luigi Masecchia

Contribuire alla cultura del riuso e realizzare un’opera ambientale dedicata a Napoli e donata alla città: una vera e propria contaminazione tra il sociale, sostenibilità e l’arte accessibile. Si chiama “StarTap” il progetto in collaborazione con il Comune di Napoli che invita i ristoranti, i bar e i cittadini a non gettare e a conservare i tappi delle bibite in metallo (quelli a corona).

L’opera verrà realizzata dall’artista napoletano Luigi Masecchia, famoso in tutto il mondo e l’unico a realizzare opere d’arte con i tappi a corona. Seguendo la filosofia del recupero e dell’upcycling Masecchia si basa sul riutilizzo dei tappi in acciaio per costruire opere dal forte impatto visivo, come quelle realizzate per il progetto “Tappo’st” nel 2014, in cui i tappi sono stati trasformati in vere e proprie opere di pop art 3D, a partire dal famoso barattolo di zuppa Campbell, oppure quella dedicata a Totò per la quale l’artista si è avvalso anche dell’aiuto di ragazzi diversamente abili. La sua ispirazione? La pop art di Andy Warhol e la città di Napoli. IN ALTO IL VIDEO 

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

blank
Condividi con un amico