Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Le Iene: “La setta dell’ex sacerdote Michele Barone continua?”

L’incubo di violenza della setta di Michele Barone, che negli anni avrebbe riguardato alcune ragazze, per fortuna è finito. Il 43enne ex sacerdote di Casapesenna (Caserta), arrestato il 23 febbraio del 2018, insieme ai genitori di una ragazzina di 13 anni sulla quale praticava esorcismi senza alcuna autorizzazione del vescovo, è stato condannato lo scorso 7 febbraio in primo grado a 12 anni di carcere. Il successivo 19 marzo, su disposizione del tribunale, si è allontanato dalla Campania per essere sottoposto agli arresti domiciliari nel Teramano. Una decisione dei giudici legata al fatto che Barone, essendo ormai ridotto allo stato laico e in considerazione della reputazione acquisita dopo i reati commessi, difficilmente potrà più circondarsi di seguaci.

Eppure, sembra che ci sia qualcuno che intende portare avanti quella setta. La iena Gaetano Pecoraro, colui che realizzò il servizio da cui partirono le indagini che portano alla cattura del sacerdote, ha incontrato testimoni che raccontano quello che starebbe accadendo. GUARDA IL SERVIZIO del 23 giugno

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

blank
Condividi con un amico