Aversa

Aversa, più spazio (gratis) ai locali pubblici per distanziamento: ok della Giunta

Aversa (Caserta) – Più spazi ai locali pubblici per consentire di compensare le limitazioni dovute alle norme sul distanziamento, standard urbanistici concessi a palestre e scuole di ballo con spazio anche all’immagine della città grazie a balconi fioriti, progetto «Cambio Rotta» per combattere la devianza minorile.

E’ stata una seduta di giunta con lo sguardo soprattutto alla ripresa dopo il lockdown quella svoltasi nel tardo pomeriggio di giovedì. L’esecutivo normanno guidato dal sindaco Alfonso Golia – tenuto conto che la gravissima emergenza causata dalla pandemia da Covid-19 ha determinato una prolungata chiusura di gran parte delle attività, tra le quali i pubblici esercizi di somministrazione di alimenti e bevande, che hanno patito notevoli danni economici, che per la riapertura è necessaria l’adozione di precauzioni particolari riguardo all’accesso ai locali, che dovrà essere contingentato, ed al distanziamento interno degli avventori e che queste indicazioni comportano per questi esercizi una notevole perdita di spazio utile per lo svolgimento delle loro attività – ha deciso di concedere gratuitamente eventuale suolo pubblico in prossimità (o in mancanza in altro posto) dell’esercizio stesso fino al 31 ottobre 2020 con ampliamento del 50% rispetto a quello già in uso con una superficie massima di 60 metri quadrati. Le aree assegnate dovranno essere delimitate da fioriere e i titolari dovranno sottostare a delimitazioni estetiche.

Sempre nell’ottica di esercitare ogni più utile e proficua azione diretta a sostenere le attività economiche e sociali anche nel settore dello sport e della danza, per il periodo estivo, da giugno a settembre, l’amministrazione intende mettere a disposizione gratuitamente di associazioni sportive, palestre e scuole di danza spazi comunali aperti, in particolare le aree standard di: via Guido  Rossa (nei pressi  della scuola Cimarosa); via Riverso; piazza  Papa Giovanni XXIII; via  Plauto (parcheggio Facoltà  di Ingegneria); via Garofano  (di fronte Cimitero); via Casalegno  (annesso  alla Coop. Quadrifoglio); viale Europa (compreso tra via Torino e via Milano); via Michelangelo (di fronte aulario Facoltà di Ingegneria); via Pietrantonio (pressi cooperativa  II Focolare); Via Ruffilli; via Montale; via Galileo Galilei; via De Filippo (pressi Parco Palmieri); via del Campo; via Petrarca. Da parte delle palestre l’impegno ad ammettere ai propri corsi gratuitamente fino a dieci minori appartenenti a nuclei familiari non abbienti che saranno individuati dall’ufficio politiche sociali.

Su proposta dell’assessore all’Ambiente, invece, con l’obiettivo di rendere più accogliente la città e che una diffusa fioritura di strade e balconi, ottenibile solo grazie ad una massiccia e spontanea collaborazione da parte dei cittadini per migliorare sensibilmente l ‘immagine complessiva della città stessa, è stato varato il concorso «Balconi fioriti» con un premio in danaro per quei proprietari di balconi e terrazzi segnalati da una apposita commissione. Infine, nell’ambito dei programmi del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile, poiché l’associazione no profit «Con i Bambini» ha promosso il bando «Cambio Rotta» nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile tra 10 e 17 anni di età segnalati dall’autorità giudiziaria minorile, d’intesa con Opes Caserta, ente di promozione sportiva che ha in gestione lo stadio comunale di Aversa, ha predisposto un progetto finalizzato al reinserimento sociale dei minori a rischio devianza, il Comune normanno collaborerà con la messa a disposizione dei servizi sociali comunali.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

blank
Condividi con un amico