Succivo

Succivo, assaltano bancomat in piazza: messi in fuga dai carabinieri

Succivo (Caserta) – Uno scenario da guerra in piazza IV Novembre, nel pieno centro di Succivo, dove ignoti la scorsa notte hanno preso d’assalto lo sportello Bancomat della filiale della Banca Popolare di Bari. Devastati il porticato dell’edificio e i locali che ospitano l’istituto di credito.

Secondo una prima ricostruzione, intorno alle 3, una banda composta dai tre ai cinque uomini ha tentato di portare via lo sportello Atm, ancorandolo con un massiccio fil di ferro collegato ad una gru idraulica montata sulla motrice di un potente Iveco Ecotruck. Il Bancomat veniva scardinato dalla parete ma, forse, per un guasto al braccio meccanico, cominciava a “rimbalzare” ovunque sotto i portici del palazzo dove è ubicato l’istituto di credito, provocando danni non solo allo stesso edificio ma anche alle auto in sosta nelle vicinanze.

Nel frattempo, sopraggiungeva una pattuglia del nucleo radiomobile dei carabinieri della compagnia di Marcianise, guidata dal capitano Luca D’Alessandro. A quel punto i malviventi si davano alla fuga, inseguiti dai militari dell’Arma. Giunti in via Astragata, intuendo che non avrebbero avuto scampo perché il camion era molto più lento della vettura della Benemerita, decidevano di abbandonare il mezzo per salire a bordo di un’auto che li accompagnava, con un complice al volante. E si vedevano costretti anche lasciare sul posto il “bottino” costituito dallo sportello bancomat, contenente diverse decine di migliaia di euro essendo stato caricato da poco.  Dagli accertamenti emergeva che il camion era stato rubato un furto lo scorso anno nel Napoletano, a Brusciano. Falsa, inoltre, risultava la targa dell’auto su cui la banda era scappata. IN ALTO UNA GALLERIA FOTOGRAFICA  

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

blank
Condividi con un amico