Cronaca

Casandrino, spari contro casa di anziani per un debito del nipote

di Redazione

Sarebbe riconducibile al pagamento di un debito, 10mila euro, per un carico di sigarette di contrabbando, l’attentato a colpi d’arma da fuoco ai danni di una incolpevole coppia di anziani di Casandrino, in provincia di Napoli, per i quali quella appena passata è stata una notte di terrore.

L’abitazione dei due anziani è stata presa di mira da un 71enne, identificato grazie ai sistemi di videosorveglianza e anche grazie a dei testimoni, il quale, per rivendicare il denaro che gli doveva il nipote della coppia, che abita nell’appartamento accanto, ha sparato due colpi, fortunatamente senza provocare feriti. Un’ogiva è stata trovata dai carabinieri nella camera da letto, l’altra conficcata in un infisso.

A casa dell’uomo, che è stato chiuso nel carcere, è stata trovata una pistola Browning semiautomatica calibro 7,65 con matricola abrasa. Era nascosta nello sgabuzzino. Nel caricatore c’erano ancora 3 colpi. Sull’arma saranno eseguiti degli accertamenti balistici.

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico