Campania

Coronavirus, in Campania allarme furti supermercati. Grasso: “Si vuole creare clima di sfiducia”

Sono sempre più evidenti gli “effetti collaterali” dell’emergenza sanitaria Coronavirus. La crisi economica dovuta alla fine della liquidità morde e la criminalità trova spazio nelle difficoltà di ampie fasce della popolazione. E’ sempre più concreto il rischio che nel Mezzogiorno si crei una polveriera sociale. In Campania, come in Sicilia, si moltiplicano gli episodi di furti notturni o piccoli assalti nei supermercati, dove sempre più spesso i cittadini lamentano di non avere soldi della spesa e pretendono di portare a casa il necessario per cucinare. E viaggiano sui social i video che lo testimoniano.

Molti supermercati, nella giornata di domenica, a Napoli erano presidiati dalle forze dell’ordine. Ad Avellino due giovani sono stati denunciati per furto aggravato e inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità: avevano rubato alimenti, bevande alcoliche e un misuratore di pressione da un supermercato della zona. Anche a Cesa, in provincia di Caserta, durante la notte c’è stato un furto nella notte in un supermercato: portati via l’incasso e cibo di ogni genere. E mentre c’è chi va in sofferenza, chi risponde con gesti illegali alla crisi, altri cercano di approfittarne: da più parti viene segnalato un rincaro nei prezzi di frutta e verdura che sale anche al 30 per cento.

Pietro Grasso, senatore di Liberi e uguali, intervenendo ai microfoni di Radio Cusano Campus ha denunciato che «A Napoli e Palermo ci sono stati assalti ai supermercati, si tratta di fenomeni organizzati per creare un clima per cui la sfiducia nello Stato porta ad appoggiarsi ad altre realtà locali. Se riusciamo a dare ciò che è necessario per sopravvivere ai cittadini, credo che potremmo riuscire a superare per sempre questa situazione. Bisogna che lo Stato sia presente, in tutte le sue componenti prima su tutte quella dell’ordine pubblico».

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico