Politica

Aversa, Lucio Romano: “Non mi ricandido al Parlamento, non c’erano le condizioni”

di Antonio Arduino

Aversa – La candidatura alle elezioni politiche del 4 marzo c’è chi la vuole e chi no, preferendo lasciare lo scranno occupato nella legislatura in fase di conclusione. E’ il caso di Lucio Romano, medico, ginecologo, che ha rappresentato la città al Senato della Repubblica rivestendo incarichi e ruoli importanti a livello anche europeo.

Con una breve nota trasmessa alla stampa, Romano afferma: “Non parteciperò come candidato alle prossime elezioni parlamentari. Non ci sono state le condizioni per poter proseguire il lavoro svolto in questi anni. Continua, ovviamente, l’impegno personale per una comunità solidale”.

Una scelta, quella di Lucio Romano, fatta in piena libertà di coscienza per essere coerente con se stesso e le proprie idee che dovrebbe essere presa a modello da tanti che hanno occupato ed aspirano a rioccupare uno scranno nel parlamento Italiano, mostrando di essere attaccati ad una poltrona che rappresenta non impegno forte per la crescita della Nazione ma una fonte di denaro da intascare senza fatica, semplicemente obbedendo agli ordini del leader di turno. Bravo Lucio.

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico