Cronaca

Bari, corruzione e appalti pubblici truccati in provincia: 12 arresti

di Redazione

I finanzieri di Bari e i carabinieri di Gioia del Colle hanno dato esecuzione a due separate ordinanze relative a condotte di corruzione di pubblici ufficiali ed alterazione delle procedure di affidamento di opere pubbliche nel settore degli appalti che hanno interessato i comuni di Acquaviva delle Fonti, Altamura e Castellana Grotte.

Il primo provvedimento – eseguito dai carabinieri – è stato emesso nei confronti di diversi indagati, tra imprenditori, tecnici comunali e tecnici-progettisti. Le condotte oggetto di contestazione concernono: l’istigazione alla corruzione – con la dazione, non accettata ed oggetto di denuncia ai militari dell’Arma, della somma di euro 5.000 e la promessa di ulteriore corresponsione di denaro (“dieci/ventimila euro”) nei confronti del vicesindaco del comune di Acquaviva delle Fonti per indurlo a favorire una Ati nell’aggiudicazione della gara d’ appalto per i lavori di recupero del Teatro comunale di Acquaviva delle Fonti (bando del 2 ottobre 2015, importo di euro 3.248.314,00) nonché per l’ affidamento di futuri contratti di evidenza pubblica.

Il secondo provvedimento è stato eseguito congiuntamente da militari del Comando Nucleo Polizia Tributaria della Guardia di Finanza e dai Carabinieri della Compagnia di Gioia del Colle ed ha interessato cinque persone finite agli arresti domiciliari. Le condotte oggetto di contestazione hanno riguardato: l’istigazione alla corruzione – con la dazione, non accettata ed oggetto di denuncia ai militari dell’Arma, della somma di euro 2.000 e la promessa di ulteriore corresponsione di denaro (“dieci/quindicimila euro”) nei confronti del vicesindaco del comune di Acquaviva delle Fonti per indurlo a favorire una società nella aggiudicazione della gara d’appalto per i lavori di “ampliamento dell’ impianto per il riutilizzo a fini irrigui delle acque reflue licenziate dal depuratore di Acquaviva delle Fonti”, intervento ammesso al finanziamento della Regione Puglia per l’ importo di euro 2.000.000 e per il quale era imminente la pubblicazione del bando.

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico