Sport

Champions, Napoli-Besiktas 2-3: Sarri analizza il ko degli azzurri

di Redazione

Dopo la sconfitta con la Roma, il Napoli vive una notte da incubo contro il Besiktas, incassando il terzo ko consecutivo in gare ufficiali e rimettendo sorprendentemente in discussione la qualificazione agli ottavi di Champions League.

Un ko immeritato, viziato da un gol, quello di Aboubakar a quattro minuti dalla fine, in fuorigioco non rilevato. Ma ciò non basta a giustificare i pasticci di una squadra che deve assolutamente ritrovare il suo gioco.

Al termine della partita, Maurizio Sarri, allenatore azzurro, ha così analizzato il match: “E’ un momento in cui ci complichiamo le partite da soli. La squadra ha fatto bene, esclusi i momenti in cui abbiamo accusato i contraccolpi psicologici, come sul rigore sbagliato o sul gol subito nel finale. La sensazione è che stiamo giocando bene a tratti, ma con un filo di preoccupazione di troppo che ci fa sbagliare. Ci dispiace. Stasera avevamo una rabbia superiore rispetto a quella espressa con la Roma, può essere un primo tratto per ritrovarsi. Alla fine i gol li abbiamo presi in situazioni in cui c’entra poco la fase difensiva. Bisogna ritrovare spensieratezza, quello di stasera è un piccolo passo in avanti per guarire definitivamente”.

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico