Politica

Possibile alleanza Lega Nord-Fi. Salvini: “Bisogna guardare avanti”

di Stefania Arpaia

Roma – Una possibile alleanza con Forza Italia si intuisce dalle parole del leader Lega Nord, Matteo Salvini, intervenuto al convegno “Ricostruiamo il centrodestra” organizzato dall’ex An oggi senatore azzurro Francesco Aracri.

“Berlusconi merita rispetto perché ha fatto tantissimo ma sono d’accordo con chi afferma che bisogna guardare avanti – ha dichiarato Salvini – Berlusconi non vuole le primarie? Io si”.

“Non si può essere romanisti la domenica e laziali il lunedì – ha proseguito – Mi dicono che devo essere più moderato, ma ho passato l’estate incontrando medici, avvocati, notai, liberi professionisti, imprenditori, partite Iva che sono i più incazzati sulla terra e sono i moderati che hanno la giacca e la cravatta. I tempi sono cambiati, sottolinea, i problemi del Nord non sono poi così lontani da quelli del Sud: che ci faccio dell’autonomia di Milano in un deserto?”.

E ancora: “Il mio obiettivo sono gli elettori di Fi, non certo i suoi parlamentari se c’è qualche deputato o senatore che cerca di salvare la sua poltrona, auguri, non mi interessa questa gente”. 

Immediata la risposta di Angelino Alfano che ha dichiarato: “Io non lo voglio. Siamo noi a dire no alla destra estremista di Salvini”.

Presenti al convegno anche Maurizio Gasparri, l’ex forzista oggi leader dei Conservatori riformisti Raffaele Fitto e l’ex ministro Andrea Ronchi. Nel frattempo, la situazione per il partito di destra è sempre più delicata dati gli ultimi episodi in cui diversi parlamentari hanno deciso di trasferirsi dai verdiniani.

Due giorni fa, infatti, sette deputati azzurri e un senatore hanno deciso di lasciare il partito di Berlusconi per entrare nel gruppo di Denis Verdini. Si tratta dell’ex ministro dell’Agricoltura Francesco Saverio Romano, e di altri sei onorevoli: Ignazio Abrignani, Luca d’Alessandro, Monica Faenzi, Giuseppe Galati, Giovanni Mottola, Massimo Parisi.

“Grazie ai voti di Berlusconi sono arrivati in Parlamento e ora entrano ed escono dai gruppi: non chiedo coerenza ma almeno un pò di ordine mentale”, ha polemizzato Giovanni Toti in merito alle azioni degli ex forzisti.

Fitto ribatte: “Toti che chiede ordine mentale. In effetti lui e Fi ne avrebbero molto bisogno”.

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico