Cultura

Pompei, visite notturne agli scavi fino al 27 settembre

di Redazione

Pompei (Napoli) – “Pompei, un’emozione notturna”, un progetto di valorizzazione di uno dei siti archeologici più straordinari e visitati al mondo, che propone al pubblico estivo visite serali, installazioni di luce, suggestioni artistiche e appuntamenti culturali.

Dal 5 agosto al 27 settembre le passeggiate notturne e gli incontri letterari animeranno il sito di Pompei, partendo dal suo Anfiteatro che oggi ospita, nella piramide lignea realizzata dall’architetto Francesco Venezia, i calchi della mostra “Pompei e l’Europa 1748-1943”, fino al quartiere dei teatri, attraverso l’antica via di Castricio.

In una cornice di impareggiabile valore archeologico e di grande bellezza naturale, per 20 serate i visitatori potranno ammirare gli scavi di notte, seguendo un percorso illuminato in modo scenografico – con le installazioni del fotografo Cesare Accetta – e che, snodandosi da Porta Anfiteatro e attraversando le Vigne del Foro Boario, la Casa del Menandro e l’Odeion, condurrà fino al Quadriportico e all’area dei Teatri.

Alle passeggiate si affiancano sei incontri letterari inaugurati il 24 agosto dallo scrittore e giornalista televisivo Alberto Angela che proporrà il suo ultimo libro su Pompei proprio nella notte dell’anniversario dell’eruzione.

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico