Società

Il Comune premia le sue “eccellenze”: le immagini della serata

di Redazione

 Trentola Ducenta. A Trentola Ducenta, sabato 14 giugno, si è celebrata la “Giornata delle Eccellenze”.

L’Amministrazione comunale, guidata dal sindaco Michele Griffo,ha organizzato, nel cortile della Casa comunale, un momento celebrativo dei concittadini illustri che si sono distinti, portando in alto il nome di Trentola Ducenta, in diversi campi, dalla cultura all’informazione, allo spettacolo, allo sport. Alla manifestazione hanno preso parte anche le scuole cittadine.

In particolare, il Liceo Scientifico ha presentato il progetto realizzato dalla professoressa Palmira Martino,con l’esibizione di una band che ha eseguito pezzi jazz. Un alunno dello stesso Liceo, con particolari doti canore, ha dato prova del suo talento. Gli alunni della locale scuola media, invece, hanno dato vita ad una rappresentazione teatrale, mentre quelli della scuola elementare hanno concentrato la loro attenzione su tematiche di carattere ambientale, “il tutto – ha dichiarato Griffo – in sorta di passaggio di testimone tra le eccellenze attuali e quelle che rappresentano la speranza per il futuro”.

Nel corso della manifestazione l’Amministrazione comunale ha conegnato un riconoscimento al giornalista Santo Della Volpe, caporedattore del TG3, a Mariella Di Lauro, attrice che ha partecipato anche alla fiction dedicata a Don Peppino Diana trasmessa da Rai 1, al professor Antonio Amodeo, cardiochirurgo primo al mondo ad aver impiantato un cuore artificiale nel petto di un quindicenne, a Francesco Faraldo ed Elio Verde, campioni di Judo, “quale segno tangibile – ha spiegato Griffo – della gratitudine del’intera cittadinanza per aver tenuto alto il nome della Città di Trentola Ducenta”.

Nell’occasione è stata annunciata anche la decisione procedere al cambio di nome di alcune strade per intitolarle con i nomi di cittadini che hanno dato lustro e lavorato per il bene dell’Ente comunale e dell’intera comunità cittadina nonché con i nomi di lavoratori che, nell’adempimento dei propri compiti, hanno perso la vita sul posto di lavoro.

Così, via Pagano diventerà via Mons. Raffaele Pagano, parroco di Trentola Ducenta e Rettore del Seminario Vescovile, una traversa di via De Simone sarà intitolata al Cav. Luigi Vaccaro, mentre via Orto Fontana prenderà il nome del Prof. Salvo Sagliocco e il tratto di via ex Alifana direzione S. Marcellino sarà intitolato al Prof. Nicola Merenda, tutti ex sindaci della città. Infine, l’altro tratto di via ex Alifana, quello che va in direzione Lusciano sarà dedicato a Maria Felicia Cassandra, Angela Cavaliere e Michelina Pannullo, vittime di infortuni sul lavoro.

VIDEO

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico