Sport

Schumacher si sveglia dal coma e lascia Grenoble

di Stefania Arpaia

 Ha lasciato i suoi fan con il fiato sospeso persei mesi, fino alla notizia diffusa lunedì mattina: Schumacher è uscito dal coma e lascia l’ospedale.

Il campione della Formula 1, dopo un incidente sciistico a Meribel lo scorso 29 dicembre, aveva subito nel giro di 48 due operazioni chirurgiche, e a causa di un trauma cranico era entrato in un “sonno profondo”. Adesso lascerà l’ospedale Grenoble dove è stato curato per 155 giorni per andare in un centro specializzato per la riabilitazione.

La notizia è stata diffusa dalla manager del pilota, Sabine Khem, con un comunicato stampa. “Michael ha lasciato l’ospedale universitario di Grenoble per continuare la sua lunga fase di riabilitazione- ha dichiarato- Non è più in coma. La sua famiglia vuole ringraziare pubblicamente i medici, gli infermieri, i fisioterapisti di Grenoble, così come coloro che hanno soccorso Michael subito dopo l’incidente. In questi mesi è stato fatto un ottimo lavoro”.

Rimarranno segrete le cure che verranno effettuate nei prossimi mesi, e il luogo in cui avverranno le pratiche di rieducazione di un corpo rimasto fermo per molto tempo. Khem ha infatti sottolineato che la ripresa di Schumi avverrà “lontano dai riflettori”.

Secondo quanto riferito dal quotidiano tedesco “Bild”, sembra che il pilota sia stato trasferito in una struttura a Losanna e sia in grado di comunicare con moglie e figli.

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico